Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

La moviola: disastro Chiffi, su Mkhitaryan era rigore netto

Manca un penalty ai giallorossi

Ha sostituito Guida (che si è accomodato al Var al suo posto) ed è stato un disastro: a parte il rigore negato su Mkhitaryan (e non è poco), Chiffi ha un metro ondivago sulla valutazione dei falli, abbocca ad un paio di simulazioni di Candreva che è una bellezza, gestisce male i provvedimenti disciplinari (addirittura otto gialli).

E’ clamoroso il rigore negato alla Roma: Tonelli con l’avambraccio destro spinge Mkhitaryan in area, né l’arbitro, né l’assistente, né il Var vedono. Fischia il fallo a Pellegrini che spinge con l’avambraccio Colley nella stessa porzione di campo: evviva l’uniformità. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

24 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

24 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa