Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma in campo

Roma-Spezia 4-3: all’ultimo respiro il gol di Pellegrini!

Secondo atto tra giallorossi e aquilotti. Squadre in campo alle 15:00 per l’ultima giornata del girone di andata


Una Roma nella bufera è alla ricerca di una vittoria scacciacrisi nel secondo confronto in meno di una settimana con lo Spezia. Dopo la vittoria della squadra di Italiano in Coppa Italia, le due squadre si apprestano a scendere in campo per la 19^ giornata di Serie A, l’ultima del girone di andata, in programma alle ore 15:00 allo stadio Olimpico.

Le ultime dai campi

Roma – Fonseca è costretto ad affrontare una delle partite più delicate da quando siede sulla panchina giallorossa senza quattro elementi fondamentali: Dzeko, Mancini, Pedro e Mkhitaryan. L’armeno ha lavorato a parte negli ultimi giorni e non è stato convocato. Davanti c’è Borja Mayoral, mentre in difesa spazio a Kumbulla con Smalling e Ibanez. Sulle fasce Karsdorp e Spinazzola, al centro invece agiranno Veretout e Villar.

SpeziaItaliano dovrà nuovamente fare a meno di Nzola: l’attaccante francese è alle prese con una lenta ripresa da un problema alla caviglia. Al centro dell’attacco bianconero dovrebbe esserci Piccoli, affiancato da Gyasi e Farias. A centrocampo Agoumé è in ballottaggio con Ricci, il resto del reparto sarà completato da Pobega ed Estevez. Con le assenze di Ferrer e Vignali in difesa, Italiano correrà ai ripari con Bastoni, che probabilmente occuperà la fascia destra.

Dove vederla

Roma-Spezia si potrà vedere in diretta TV su Sky Sport Serie A (canale 202) e su Sky Sport Hd (canale 251). La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati a Sky.

Designazione arbitrale

PAIRETTO
LO CICERO – FIORITO
IV: ABISSO
VAR: BANTI
AVAR: DEL GIOVANE

Le probabili formazioni

Gennaio 23, 2021 Anteprima

Dettagli

DataOraLeague
Gennaio 23, 202115:00Serie A

Risultati

SquadraGoalsEsito
Roma4Win
Spezia3Loss

Roma

Spezia

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma in campo