Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Troppi i gol subiti, con la Juve altro ko negli scontri diretti

La difesa giallorossa concede troppo

La Roma ha perso nettamente contro la Juventus (2-0), ma sia Fonseca sia molti protagonisti si sono detti orgogliosi di quanto fatto in campo. La percezione esterna è quindi diversa da quella interna: ieri giorno di riposo concesso alla squadra, non ritenuta quindi responsabile della sconfitta. Ma Fonseca qualche riflessione dovrà affrontarla con i suoi, visto che hanno costruito molto contro i bianconeri, ma in maniera sterile, inconcludente e, soprattutto, la Roma continua a prendere troppi gol.

Ben 35 le reti subite in campionato, per un dato talmente negativo che per trovarne uno simile bisogna tornare indietro di ben nove anni. Per la precisione alla stagione 2012-13, quando sulla panchina giallorossa c’era Zeman. A tale dato significativo, va aggiunto che nei sette scontri diretti stagionali fin qui disputati, Mancini e compagni hanno subìto venti centri. Lo scrive “La Repubblica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa