Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Pau Lopez: “L’importante era non subire gol”

Lo spagnolo commenta soddisfatto il clean sheet

Un pomeriggio da spettatore non pagante, ad eccezione di un’uscita salva risultato su Deulofeu: è stata una partita positiva per Pau Lopez, che è riuscito a mantenere la porta inviolata. “Era importante non subire gol. I numeri sono chiari: prendiamo tante reti ma ne facciamo altrettante. Le partite con le grandi squadre sono importanti, ma lo sono anche quelle con le altre. Se mi sento titolare? Non ero una riserva prima, non sono titolare adesso. Tutti possiamo giocare e anche Mirante ha fatto bene quando è sceso in campo”.

Quello su Deulofeu è stato un intervento da grande portiere: “Lo conosco dai tempi dell’Under 21, sapevo che avrebbe provato a dribblarmi: mi sono fermato cercando di intuire dove sarebbe andato e alla fine ho scelto il lato giusto“. Lo scrive “Il Corriere della Sera”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa