Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Dzeko, l’occasione per il rilancio. Ma il capitano sarà Cristante

Il bosniaco torna ad essere schierato dal primo minuto

Se è tutto risolto come detto da Fonseca, tocca a Dzeko risalire la corrente per ripristinare la normalità. Il segnale dato domenica contro l’Udinese, incluso l’assist un po’ casuale per Pedro, è incoraggiante. Fonseca, già soddisfatto da quello che vede durante gli allenamenti, ha apprezzato. Questa sera gioca in una Europa League che alla Roma interessa tantissimo. Questa partita conta quanto la prossima di campionato che, verosimilmente, vedrà Mayoral titolare. Il nodo della fascia di capitano, però, rimane solido.

In molti dentro lo spogliatoio non hanno capito perchè sia stata tolta in aggiunta ai provvedimenti disciplinari. Stasera il capitano sarà Cristante. Atleticamente Dzeko sta molto meglio, dopo la ripresa dal Covid e dopo 10 giorni passare a pensare che forse il mercato lo avrebbe sistemato altrove. 42 gol in 101 apparizioni nelle coppe europee sono uno score sufficiente per intimidire gli avversari. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa