Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Zaniolo torna a calciare

Zaniolo

Il ritorno in campo con il pallone del talento giallorosso

Un nuovo inizio dopo una lunga attesa. A 163 giorni dall’intervento per la lesione completa del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, Zaniolo è tornato a correre sul campo e soprattutto ha ripreso confidenza con il pallone. Il talento della Roma, dopo i primi progressi della scorsa settimana e i continui consulti con il professor Fink, ha compiuto un altro passo in avanti verso il pieno recupero ed ha reinserito la palla nel suo lavoro quotidiano di Trigoria.

Il numero 22 giallorosso allo stato attuale può fare praticamente tutto, meno che i contrasti con altri giocatori. “Restart… quanto mi sei mancata” il messaggio postato su Instagram da un euforico Zaniolo, che dopo tante foto del passato ha potuto finalmente postare una serie di instantee del presente.

Il primo test a pieno regime è “andato alla grande” ed ora il cronoprogramma di riabilitazione completa stilato per il classe 1999 prevede almeno tre/quattro settimane di intensi allenamenti per ritrovare la piena condizione fisica e poi la visita con Fink, a cui chiederà il via libera definitivo per allenarsi con i compagni e puntare quindi alla sua prima convocazione stagionale. Lo scrive “Il Tempo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa