Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Emergenza Roma ma torna Veretout

Il francese torna a disposizione di Fonseca

Fonseca conta i superstiti e spera di ricevere notizie positive dagli ultimi due allenamenti della settimana. Non sono arrivate ancora buone notizie dagli infortunati giallorossi e il bollettino delle ultime tre sedute al Fulvio Bernardini è rimasto identico da lunedì: Smalling, Veretout, Mkhitaryan e Zaniolo hanno lavorato individualmente mentre per Cristante e Kumbulla solo terapie e un lavoro personalizzato.

La situazione che desta minor preoccupazione è quella di Veretout, che punta a rientrare in gruppo tra oggi e domani ed essere inserito tra i convocati per il Sassuolo. Migliora anche Cristante: il centrocampista sta meglio e potrebbe essere convocato per Reggio Emilia, più che probabile invece un suo impiego dal 1’ nella trasferta di giovedì prossimo ad Amsterdam.

Meno ottimismo su Smalling: l’inglese continua a posticipare il rientro in gruppo e sulle sue condizioni – che prima della sosta sembravano in netto miglioramento – aleggia incertezza. Procede a rilento anche il recupero di Mkhitaryan – alle prese con la lesione al soleo – che spera di tornare disponibile la prossima settimana. C’è da attendere anche per quanto riguarda Zaniolo, che la prossima settimana pianificherà gli ultimi step di recupero (il 10 aprile e non giocherà con la Primavera). Lo scrive “Il Tempo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa