Resta in contatto

News

Paratici mette a tacere le voci su Allegri: “Non c’è nessun ragionamento che va al di là delle partite”

Il direttore sportivo dei bianconeri allontano le indiscrezioni su un possibile ritorno in panchina del tecnico toscano 

La Juventus pensa ad Allegri per il dopo Pirlo. Una situazione che interessa in particolar modo anche la Roma, visto i contatti della dirigenza giallorosso con il tecnico toscano, primo nome nella lista dei possibili sostituti di Fonseca la prossima stagione. Il ds Fabio Paratici ha però voluto mettere a tacere queste voci sul tecnico toscano. Queste le sue parole a Sky Sport nel pre-partita di Juve-Napoli:

“In questo momento pensiamo a lavorare, non c’è nessun ragionamento che va al di là delle partite. Il resto lascia il tempo che trova. Noi da 11 anni a questo livello le pressioni le riceviamo ogni giorno, ne riceviamo quando vinciamo gli scudetti o i titoli, figuriamoci quando le cose non vanno come al solito. Quindi la stessa cosa vale per Andrea, che è da tanti anni a questi livelli. Prima aveva responsabilità da giocatore, ne ha sempre prese tante e le ha sempre gestite con grande carattere e con grande capacità. Noi pensiamo positivo e non pensiamo a non arrivare tra le prime quattro, ma a fare il nostro campionato, ogni partita, cercando di portare a casa i tre punti. Non ci pensiamo, è una non ipotesi”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News