Resta in contatto

Calciomercato

Tiago Pinto lavora a una rosa più light: ballano almeno 70 milioni per la Roma

Edicola

La priorità del club è piazzare gli esuberi

Tiago Pinto sarà operativo a Trigoria per stabilire le date della preparazione, costruire la Roma che verrà con Mourinho, sfoltire la rosa. La priorità è piazzare gli esuberi perché gravano sul bilancio per (almeno) 70 milioni.

Con Florenzi in Nazionale in attesa di novità da Parigi (la pista Psg potrebbe riaprirsi, riscatto a 9 milioni), la Roma lavora per trovare squadra a Nzonzi che oltre al Rennes piace anche al Benfica.

Da cedere anche tre giocatori che sono in rosa ma non rientrano nei piani del club: Fazio piace a Parma, Verona e Sampdoria, ha ancora un anno di contratto e un ingaggio superiore a 2 milioni con la Roma disposta a regalargli il cartellino.

Santon ha offerte dall’estero, Turchia soprattutto, ma non vorrebbe muoversi anche perché allettato dall’idea di giocarsi, fosse anche solo un sogno, una possibilità con Mourinho che lo aveva lanciato all’Inter.

Kluivert e Ünder verranno valutati da Mou, ma il turco ha un paio di offerte per tornare in patria e piace anche in Germania. Se facesse un buon Europeo venderlo sarebbe più facile.

La situazione più spinosa riguarda Pastore: il suo agente sta lavorando per vedere se ci siano o meno i margini per la risoluzione contrattuale immediata. Entro la prima settimana di luglio si dovrebbe chiarire tutto, con la Roma pronta anche a riconoscergli una buonuscita visto che l’argentino ha ancora due anni di contratto ad oltre 4 milioni di stipendio. Si legge su ‘gazzetta.it’.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Quel maledetto spagnolo pelato i danni che c ha fatto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pastore…. una buonuscita??? Pazzesco… non ho parole

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Certi cancri, giusto a casa di Monchi riesci a piazzarli

Advertisement

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Auguri Francesco, capitano. Sono felice di essere doventato giallorosso sin dall'anno prima dell'ultimo scudetto. Ti ho visto crescere e maturare e..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Il Principe è uno dei simboli storici della Roma. Una volta Falcao disse di lui a Liedholm: "La Roma con questo ragazzo ha il futuro garantito, dopo..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Gli anni migliori della mia giovinezza. Ci è mancata solamente quella maledetta coppa dei campioni del 1984 e il cerchio si sarebbe chiuso in..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Un vero leader. Francesco era il più talentuoso, lui il più carismatico."

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "E come fa a cresce se anziché andare a farsi le ossa in serie C come Lucarelli, sta a fa la foca nel circo della FIGC? Daniele è la speranza de un..."

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Ultimo commento: "E lo sará x sempre"
Advertisement

Altro da Calciomercato