Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Mourinho, arrivano i rinforzi: ecco Maitland-Niles dell’Arsenal

Ma non tramonta la pista che porta a Florian Grillitsch

Inizia il countdown:-7 giorni all’apertura del calciomercato (sessione invernale), attesissima dalla piazza e ovviamente da José Mourinho. Stop il 31 gennaio, in serie A come negli altri campionati top d’Europa. La Roma è pronta a un doppio colpo per essere subito protagonista all’alba del 2022, conoscendo bene le necessità per competere nel girone di ritorno con le altre big e tenere aperta la corsa al 4° posto.

Come ha spesso ricordato lo Special One, la rosa giallorossa è chiaramente incompleta, cioè numericamente insufficiente in alcuni ruoli, scoperti almeno a metà. Non esiste il ricambio per due titolari, a centrocampo e in difesa. Obiettivi scontati, dunque, il mediano e il terzino destro. Sono gli acquisti annunciati e soprattutto promessi dalla proprietà all’allenatore. Vicinissimi l’inglese Ainsley Cory Maitland-Niles e l’austriaco Florian Grillitsch. Due mosse obbligate. Ne vedremo altre solo in caso di partenza di qualche giocatore entrato nelle rotazioni del portoghese nelle 27 partite stagionali.

Maitland-Niles, Covid permettendo (attualmente è positivo), dovrebbe essere il primo colpo d’inverno. Ma non si sorprenderebbe nessuno se già nei prossimi giorni sbarcasse a Roma pure Grillitsch, 26 anni, centrocampista centrale dell’Hoffemheim. In scadenza di contratto, si prende con meno di 5 milioni. La proprietà si aspetta che Pinto piazzi alcuni giocatori che a Mou non interessano: Gonzalo Villar, ad esempio, tentato dalla proposta del Celta Vigo. Restando sempre ai centrocampisti si cerca un club per Amadou Diawara, magari in Premier. Il Pisa, invece, vorrebbe Ebrima Darboe.

Il terzino, capace di giocare su entrambi i lati, doveva arrivare in prestito, ma è stato bloccato a Manchester da Rangnick. Con Max Aarons, 23 anni, del Norwich che costa circa 20 milioni, ecco la virata sull’inglese Ainsley Maitland-Niles, 24 anni, dell’Arsenal: più esterno che terzino, va bene per il 3-5-2 che è l’attuale sistema di gioco di Mourinho. È un jolly: ha fatto spesso anche il centrale a centrocampo e a volte in difesa. Pinto lo avrà in prestito (750 mila euro) con diritto di riscatto (10 milioni): l’affare si può sbloccare nelle prossime ore. Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa