Resta in contatto

Rassegna Stampa

Loftus-Cheek, un gigante per Mourinho

Piace il mediano del Chelsea

Maitland–Niles dell’Arsenal, Wellens dello United e Loftus–Cheek del Chelsea. Dopo l’arrivo di Abraham, la scorsa estate, la Roma continua a guardare alla Premier, dietro indicazione di Mourinho.

Il portoghese nel punto fatto con Tiago Pinto prima di Natale, ha ribadito di aspettarsi investimenti provenienti dal campionato inglese, convinto che la nuova generazione di calciatori cresciuti lì, in grandi club, difficilmente possa fallire l’adattamento in altre realtà, come invece accadeva qualche anno fa.

Per questo dopo quello di Maitland-Niles, al momento fermo perché risultato positivo al Covid, il nome nuovo è quello di Loftus Cheek, mediano che non sta trovando troppo spazio al Chelsea. Venticinque anni, gigante (è alto 192 centimetri), forte fisicamente, il centrocampista originario della Guinea ha già lavorato con Mourinho, che lo fece esordire col Chelsea e che già la scorsa estate provò a portarlo a Trigoria in prestito, contattandolo direttamente. Lo scrive “La Repubblica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa