Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Fiducia a Rui, Smalling e Micki. E c’è Spinazzola

Se l’universo giallorosso è sconcertato dall’andamento della Roma, anche nel mondo Mourinho sorprende

Se l’universo giallorosso è sconcertato dall’andamento della Roma, anche nel mondo Mourinho sorprende. In Inghilterra soprattutto, visto che in quella terra Mou ha consolidato la sua fama. Ebbene, proprio ieri Miguel Delaney, responsabile del calcio per “The Indipendent” ha twittato come José abbia perso più partite negli ultime 5 anni(61) che nei suoi primi dieci (57).

Perciò, per uscire dal cono d’ombra, lo Special One cerca personalità. Tra i giallorossi, comunque, c’è gente affidabile dal punto di vista del carattere (che non significa litigiosità), anche se non è detto che si sposi con un livello tecnico elevatissimo.Così Mou può contare su Rui PatricioSmallingManciniCristantePellegrini e Mkhitaryan.

Giocatori anche di buona esperienza, che possono garantirgli di non perdere spesso la testa in situazioni difficili. Troppo pochi? Forse no. A loro, infatti, andrebbero affiancati quelli che faranno senz’altro parte del futuro, anche se in questo momento non ci si può attendere da loro leadership. Primo fra tutti, Abraham. La migliore notizia, poi, è il prossimo ritorno di Spinazzola. Un campione d’Europa serve, eccome.

Lo scrive La Gazzetta dello Sport 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa