Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Mourinho torna a San Siro e sfida un tabù

Lo Special One torna a San Siro

Nonostante i risultati raccolti negli ultimi mesi, la filosofia di José Mourinho non cambia: pensare una partita alla volta. Per questo fino a sabato la testa della Roma dovrà essere rivolta solamente al big match con l’Inter e a mantenere viva la corsa per un posto di prestigio in Europa. Quello con i nerazzurri rappresenta probabilmente il più difficile dei cinque match di campionato rimasti da giocare. Oltre a fare i conti con gli uomini di Inzaghi infatti – due ko stagionali in altrettanti scontri diretti – i giallorossi dovranno vedersela anche con il rinnovato tabù Meazza.

È dalla stagione 16/17 che la Roma non torna da Milano con i tre punti dopo una sfida con l‘Inter: l’ultimo tecnico ad espugnare San Siro contro i nerazzurri è stato Spalletti, uscito con un 3-1 dalla Scala del calcio grazie a una doppietta di Nainggolan e a un rigore trasformato da Perotti. Da allora sono arrivati 3 pareggi e 2 sconfitte mentre l’ultima vittoria in casa del Milan risale alla stagione 17/18. Lo scrive “Il Tempo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa