Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Abraham cerca il gol perduto, Zaniolo gioca

Abraham non va a segno da metà aprile. Domani vuole tornare al gol per regalare un sogno ai tifosi della Roma

Tammy Abraham non segna dalla gara di ritorno con il Bodo Glimt del 14 aprile: un periodo non proprio breve per chi si è presentato ai suoi nuovi tifosi come l’attaccante più prolifico di sempre alla prima stagione in giallorosso. Da inizio stagione ha giocato ben 3800 minuti e inizia ad accusare un po’di naturale stanchezza a questo punto della stagione.

Resta un imprescindibile di Mou, e domani sera toccherà a lui cercare di trascinare la Roma verso la prima finale europea dopo oltre trent’anni. Ad affiancarlo nel tentativo di scardinare la difesa del Leicester saranno Pellegrini e Zaniolo, con quest’ultimo a caccia di un’altra notte da sogno dopo la tripletta segnata ai quarti di finale. A spingere la squadra verso l’impresa ci saranno 60mila romanisti. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa