Resta in contatto

Rassegna Stampa

Morso di Zeman a Mourinho: “La Conference? Torneo di serie B”

Il Boemo punge lo Special One

Zeman vs Mourinho, parte 3. Incredibile ma vero. Sembrava fantascienza, fino a pochi mesi fa, pensare di poter inserire i due nello stesso discorso. Due uomini opposti in tutto, dalla carriera al palmares, ma soprattutto nell’idea di calcio. Spettacolo e poco equilibrio il primo, solidità e cattiveria agonistica il secondo. Ma evidentemente gli opposti si attraggono ed eccoci alla terza puntata di un inatteso botta e risposta a distanza.

Prima la preferenza del Boemo nei confronti di Sarri alla vigilia del derby (vinto dai giallorossi per 3-0), quando definì deludente il lavoro finora svolto da Mourinho alla sua prima stagione sulla panchina della Roma. Poi ci fu la risposta in pieno stile “Special One” (“Un allenatore con 25 titoli non va a rispondere ad un allenatore con due Serie B vinte”) che sembrava aver chiuso definitivamente la questione, la pungente ironia del tecnico portoghese che sembrava aver seppellito la discussione.

E invece il tutto è nuovamente esploso con le ultime dichiarazioni del tecnico del Foggia, esattamente nel giorno del suo 75simo compleanno. “Mourinho ha portato la Roma in finale di Conference League? È un segno di quello che è questa competizione. Ma che coppa è, prima non c’era, non esisteva. È una competizione di basso livello, una coppa nuova dove giocano i paesi calcisticamente sottosviluppati. C’è stato anche il Barcellona ma penso l’abbia lasciata apposta“.

Togliendo lo scivolone sul club blaugrana, che non ha mai preso parte alla neonata competizione europea, l’attacco diretto allo Special One ha fatto infuriare i tifosi giallorossi, che sui social non hanno risparmiato l’ex allenatore giallorosso. “Continua a sputare veleno sulla Roma, di cui si professava tifoso” oppure “D’altronde ha vinto talmente tante coppe europee che si può permettere di dare un giudizio” e infine “Deve giocare i playoff con la Virtus Entella e pensa a noi? Quello è il posto che più gli compete“. L’attesa è tutta per la conferenza stampa di oggi (ore 16) quando José Mourinho tornerà a parlare. Lo scrive “La Repubblica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa