Resta in contatto

Rassegna Stampa

Totti: “Convinco Dybala”. Ma l’affare non c’è

A Trigoria viene data per impossibile l’operazione Dybala-Roma

Francesco Totti vuole Dybala alla Roma. Un desiderio condiviso da gran parte dei romanisti ma destinato a rimanere tale, visto che a Trigoria l’operazione per portare la Joya in giallorosso viene considerata impossibile e non ci sono trattative in corso.

Totti vede nell’argentino l’uomo giusto per portare in alto la squadra di Mourinho, e spera di convincerlo a considerare l’idea di un trasferimento nella Capitale. O almeno ci proverà. L’ex numero 10 e la Joya infatti saranno due dei protagonisti dell’Integration Heroes Match: “Penso che Dybala abbia fatto vedere che la sua volontà di rimanere alla Juventus ma non c’è stato accordo – spiega a Sky Sport – adesso vediamo se riusciamo a portarlo a Roma, lo incontrerò lunedì alla partita organizzata da Eto’o. Qualche cosa gliela metterò in testa, almeno cercherò di farlo. Speriamo di riuscirci”.

Frasi pronunciate con il sorriso sul volto – quasi in maniera scherzosa – ma che hanno indotto più di un tifoso a presagire un imminente rientro in società della bandiera giallorossa. È stato lo stesso Totti a fare chiarezza sul tema: “Sempre che il club abbia la mia stessa idea. Non so cosa pensino né Dybala, né la Roma. Sarebbe una pazzia se dicessimo che non piacerebbe. È il pensiero di tutti i romanisti e io sono il loro capitano”.

Lo riporta “Il Tempo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa