Resta in contatto

Rassegna Stampa

Celik in chiusura. Affondo Frattesi

Il turco sembra ormai in arrivo, si stringe per l’ex Primavera

Sarà un fine settimana infuocato per Tiago Pinto. Dopo aver chiuso gli acquisti di Matic e del portiere Svilar, il general manager sta per mettere a segno il terzo colpo del mercato giallorosso: nelle prossime ore proverà a chiudere per Mehmet Çelik, con cui è stata trovata un’intesa da settimane. La fumata bianca con il Lille è vicina e l’accordo dovrebbe essere raggiunto sulla base di circa 7 milioni più bonus. Ad agevolare l’operazione è stata (indirettamente) la Fiorentina: i Viola infatti hanno abbandonato la pista Çelik e stanno chiudendo con il brasiliano Dodô dello Shakhtar Donetsk. L’offerta è di 10 milioni più 2 di bonus e la distanza tra i due club è minima. La virata dei toscani ha dato l’accelerata definitiva alla trattativa tra il Lille e la Roma, che si prepara ad accogliere il turco. Sarà lui a garantire a Mourinho un’alternativa di livello per la fascia destra.

Per l’altro grande obiettivo del portoghese invece ci vorrà ancora un po’ di pazienza. Davide Frattesi è in cima alla lista dei desideri di Pinto, che la prossima settimana incontrerà il suo agente per provare a studiare una strategia in grado di convincere il Sassuolo ad abbassare le richieste. I neroverdi partono da una valutazione di 30 milioni mentre la Roma vorrebbe chiudere l’operazione con un esborso complessivo di 20: da Trigoria stanno provando ad inserire nell’affare il cartellino di uno o più prodotti del settore giovanile, mentre in Emilia preferirebbero un’offerta cash. La trattativa non è semplice ma la Roma non ha alcuna intenzione di mollare Frattesi e farà di tutto per portarlo nella Capitale, forte della volontà del ragazzo. Il centrocampista non ha mai nascosto il desiderio di tornare a casa e ha messo in secondo piano possibili destinazioni alternative proposte dal suo entourage. L’acquisto di Frattesi non escluderebbe l’arrivo di Aouar, che continua ad interessare: il talento del Lione è considerato l’alternativa a Mkhitaryan.
Quello appena iniziato sarà un weekend fondamentale anche sul fronte cessioni: Pinto infatti punta a piazzare tutti (o quasi) i giocatori rientrati al Fulvio Bernardini dai rispettivi prestiti. Oltre ad ufficializzare il trasferimento di Florenzi al Milan si proverà a chiudere il trasferimento di Kluivert al Marsiglia. Vicini all’addio anche Bianda, Coric e Milanese – cercato dalla Cremonese – mentre si continua a cercare una sistemazione a Villar. In uscita ci sono anche Veretout, Carles Perez, El Shaarawy, Diawara, Calafiori e Darboe. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa