Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Belotti pronto con il Monza: “Non vedevo l’ora”. Oggi il giorno di Camara

Il Gallo subito a disposizione del tecnico

Andrea è arrivato ieri, Mady potrebbe farlo oggi. Il mercato giallorosso si arricchisce di due pedine, per cercare di andare incontro al grido d’allarme lanciato da Mourinho negli ultimi giorni. “Ci mancano tre giocatori”, aveva detto il portoghese anche dopo Juventus-Roma. Ieri è arrivato il Gallo Belotti e oggi toccherà a Camara. Il primo ha firmato e già si è allenato con i suoi nuovi compagni di squadra, pronto a fare il suo esordio in giallorosso già domani sera, contro il Monza. Il secondo, invece, oggi dovrebbe svolgere le visite mediche, per poi mettersi a disposizione di Mou.

Il Gallo Belotti ha firmato con la Roma un contratto fino a giugno prossimo, con opzione di rinnovo per altre due stagioni. L’accordo si rinnoverà nel caso in cui l’attaccante della nazionale dovesse collezionare nel corso di questa stagione 21 presenze complessive, traguardo non difficilissimo da raggiungere. Per lui un contratto che (bonus inclusi) dovrebbe portarlo a guadagnare circa 2,4 milioni. “Sono molto emozionato e non vedo l’ora di iniziare – ha detto ieri Belotti – La Roma era la mia priorità, ho sempre pensato fosse il club giusto per me: ambizioso, con un bel progetto ed in fase di crescita”.

Intanto Roma e Olympiacos hanno trovato l’accordo per il trasferimento di Mady Camara, 25 anni, centrocampista guineano che gioca in Grecia dal 2018. il club del Pireo alla fine ha aperto al prestito con diritto di riscatto, ma la Roma ha dovuto alzare le cifre iniziali. Un passo in avanti reciproco, per concludere un’operazione che tutti avevano interesse a a chiudere. Camara arriverà infatti in giallorosso con un prestito a 1,2 milioni e un diritto di riscatto a 12 milioni, più una percentuale sulla futura rivendita. L’operazione si è sbloccata dopo l’ok di Mou, che ha avuto delle buone referenze da Pedro Martins, allenatore portoghese che ha guidato l’Olympiacos dal 2018 al 2022. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa