Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Esclusive

ESCLUSIVA, Gautieri: “Dybala fa la differenza, Mou il vero valore aggiunto. E con l’Atalanta…”

La nostra intervista a Carmine Gautieri, ex Roma e Atalanta, ora allenatore

Domani la Roma tornerà di nuovo in campo e ci sarà il big match prima della sosta contro l’Atalanta. Intervenuto ai nostri microfoni in esclusiva, Carmine Gautieri ha commentato la partita di domani delle sue due ex squadre. Oltre a quello, tra i temi toccati, anche il gran mercato della Roma e la partenza dei giallorossi in campionato. Di seguito le sue parole.

Gautieri, domani ci sarà Roma-Atalanta, per lei è un match particolare e significativo…

“Sì, ho giocato sia con la Roma che con l’Atalanta e per me sono state sue parentesi importanti. Sono due società e città che ricordo con molto piacere”.

Partiamo dalla squadra di Mourinho: ha fatto il miglior mercato della Serie A?

“Io penso che la Roma abbia fatto un ottimo mercato, poi è normale che i nuovi giocatori stranieri, togli Dybala, si devono adattare. Però penso che la Roma stia facendo un buon campionato perché poi è a soli tre punti dalla vetta. Quindi penso che il mercato della Roma sia stato importante”.

Dybala quanto potrà ancora dare alla Roma?

“Dybala è un fuoriclasse. Se viene messo in condizione di esprimersi fa la differenza, come la sta facendo. Lui è uno dei giocatori che ti spaccano le partite, e nell’ultimo match di coppa si è visto, è entrato ed è cambiato il risultato. Ma come si è visto ad Empoli e con il Monza, è un giocatore straordinario e questo lo sapevamo”.

Mentre degli altri acquisti fatti dalla Roma, finora chi l’ha intrigato di più?

“Bisogna aspettarsi molto da Belotti. È un giocatore importante e che ti può fare la differenza negli ultimi 16 metri, però è ancora presto per dire chi mi ha intrigato di più finora. Penso che ci vorrà ancora un po’ di tempo per capire chi può fare la differenza”.

L’inizio di campionato della Roma è stato come te l’aspettavi?

“Sì, la Roma sta facendo un ottimo percorso e campionato. Però siamo alle prime giornate ed è difficile capire che campionato si possa fare. Per i giocatori che ha e le qualità di organico si potrà fare molto bene”.

La chiave della Roma si chiama Josè Mourinho?

“Mourinho è un allenatore che ti fa la differenza ed è un valore aggiunto. Io penso però che la chiave per vincere le partite sono i giocatori importanti e la Roma ce l’ha”.

Invece l’inizio campionato dell’Atalanta com’è stato?

“Come sempre, una società che programma, progetta e prende giocatori sconosciuti per farli diventare grandi campioni. Hanno una continuità di risultati e un allenatore da tantissimi anni. Penso che l’Atalanta sia il valore aggiunto di questo campionato perché è una piccola realtà ma che sta facendo grandi cose”.

Quindi domani che match ci dobbiamo aspettare?

“Sicuramente una bellissima partita. Due squadre che giocano a calcio e daranno vita ad un match entusiasmante”.

Quali sono i suoi progetti per questa stagione?

“Io alleno, al momento sono fermo, speriamo di ricevere presto un’offerta per far valere il mio valore”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Esclusive