Resta in contatto
Sito appartenente al Network

eSports

La Roma (FC) su FIFA 23: le valutazioni dei giallorossi, con alcune novità dal passato

Si avvicina l’uscita del nuovo gioco targato EA Sports. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla squadra della capitale

Il 30 settembre uscirà FIFA 23 per le console di nuova generazione (PS5, XBOX Serie X e S, PC) e di vecchia generazione (PS4, XBOX One, Google Stadia e Nintendo Switch). EA Sports, in anteprima, ha rivelato le valutazioni di alcuni dei migliori calciatori del gioco, tra cui quelli della Roma. Come nelle ultime due edizioni del gioco, la squadra della capitale si chiamerà Roma FC. Non avendo riservato i diritti a Electroni Arts, la squadra della capitale non avrà nome, logo, stadio e divise ufficiali.

Il miglior calciatore della Roma non poteva non essere la Joya, Paulo Dybala, con una valutazione totale di 86. Dopo di lui segue il capitano, Lorenzo Pellegrini, con 84. I due sono tra i migliori della Serie A.

Oltre ai giocatori presenti nella rosa ufficiale giallorossa, solo su FIFA Ultimate Team sarà possibile utilizzare due vecchie glorie del passato giallorosso, ma di questo parleremo dopo.

I migliori giallorossi su FIFA 23

Questi calciatori della Roma, compresi quelli non presenti ancora sul sito di EA Sports FIFA (clicca qui), saranno utilizzabili in tutte le modalità di FIFA 23, compreso Ultimate Team. Nella modalità Carriera, invece, le loro valutazioni potrebbero aumentare o diminuire in base all’utilizzo. Inoltre, se la console sarà connessa ad una fonte internet, le valutazioni dei calciatori cambieranno in base alla loro forma nella vita reale.

(I numeri tra le fremette indicano quanto il giocatore ha guadagnato, o perso, nelle proprie valutazioni rispetto a FIFA 23)

Voeller e Nakata

Una delle tante novità su FIFA 23 Ultimate Team è l’ingresso dei nuovi Heroes X Marvel. Nuovi calciatori del passato sono stati inseriti nel gioco con un tema “eroico”. Tra questi ci sono Hidetoshi Nakata, protagonista della vittoria dell’ultimo scudetto giallorosso, e Rudi Voeller, uno dei calciatori più iconici della storia giallorossa. Su queste due “carte” seguiranno approfondimenti più in là con il tempo. Intanto ecco le loro valutazioni.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da eSports