Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Totti “fa le scarpe” a Ilary

Non c’è pace tra i due

Una guerra giudiziaria a colpi di orologi e borse. Ma anche scarpe, gioielleria e accessori. Quella tra Francesco Totti e Ilary Blasi continua a essere un tiro alla fune che non rende omaggio alla lunga storia d’amore trascorsa e appena conclusa. Ad aprire il vaso di Pandora era stato l’ex numero 10 della Roma che, sulle colonne del Corriere della Sera, aveva raccontato dell’appropriazione di una collezione di Rolex da parte della moglie e del suocero. Lo stesso Totti aveva così confessato di averle nascosto tutte le borse. E non parliamo delle borse di una comune mortale, qui si tocca il “Sacro Graal” della moda, da Chanel a Dior, passando per Gucci e Louis Vuitton fino all’oggetto del desiderio della stragrande maggioranza della popolazione femminile: le Kelly e Birkin di Hermes.

Una nuova pagina di questo triste epilogo della storia Totti-Blasi è stata raccontata sulle pagine del Messaggero: pare che nella villa da 1500 metri quadrati dell’Eur, ormai praticamente lasciata dall’ex capitano della Roma che ora sta prendendo casa a Vigna Clara, dicendo addio al quadrante di Roma che lo ha visto nascere e diventare grande, un’ala della cabina armadio di Blasi sia stata depredata. Dopo le borse, infatti, sono sparite anche le scarpe. Anche qui parliamo di centinaia di modelli che possono raggiungere un valore notevole. Addio dunque alle amate sneaker di Gucci, alle Chanel, alle Jimmy Choo, a Le Silla e chi più ne ha più ne metta. Oltre al danno, la beffa. E sarebbero spariti pure i gioielli di Blasi. Un colpo basso che difficilmente rimarrà impunito.

Come sempre Ilary si affida al proprio legale Alessandro Simeone. La showgirl, a parte la parentesi social della “storia” davanti al negozio di Rolex, non ha mai risposto direttamente al marito. Il suo avvocato avrebbe preso in mano la situazione presentando al Tribunale Civile di Roma una domanda di “reintegrazione e di manutenzione nel possesso” di quanto sottratto. Cosa che ancora non avrebbe fatto invece Totti per quanto riguarda i Rolex. Venerdì prossimo ci sarà la prima udienza. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa