Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Stadio a Pietralata. Rebus degli espropri

Progetto stadio a Pietralata: ecco il rebus legato agli espropri

Per realizzare lo Stadio a Pietralata c’è un rebus da risolvere. E’ quello degli espropri dei terreni privati all’interno della superficie di 160mila mq su cui la società intende realizzare l’impianto. A poche ore dalla conferenza dei servizi in Campidoglio regna una certa confusione. Nella commissione Sport e Urbanistica di ieri è emerso che sarebbero trenta le particelle catastali interessate dal progetto. Quello degli espropri rischia di essere lo scoglio più insidioso per il nuovo stadio. La Roma ha pianificato dettagliatamente quanti saranno i posti a sedere, i parcheggi, le opere di urbanizzazione a scomputo e quelle a beneficio del quartiere.

Se i numeri presentati in commissione saranno corretti, è meno chiaro come si arriverà alla proprietà pubblica dell’intera area. Tra la società e il Campidoglio ora regna piena fiducia: tutte le verifiche necessarie, anche rispetto alla destinazione dei terreni, saranno compiute. Resta da chiarire chi dovrà tirare fuori dal portafogli i soldi per gli espropri. Se il Comune o magari la Roma, che però aspetta di avere un quadro più chiaro. Lo scrive “Il Tempo”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa