Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma Femminile

Wolfsburg-Roma 4-2: fischio finale all’AOK Stadion, prima sconfitta del girone per le giallorosse

Le giallorosse escono sconfitte dal big match contro il Wolfsburg

Dopo il brillante pareggio dell’andata la Roma trova la prima sconfitta in questo girone di Women’s Champions League. Una prestazione sufficiente per la squadra della capitale, caratterizzata però da un momento di totale confusione all’inizio del secondo tempo. La Roma ha ancora il suo destino nelle sue mani, e può qualificarsi già a partire dalla prossima giornata.

Le formazioni ufficiali

Wolfsburg (4-2-3-1):  Frohms; Wilms, Hendrich, Janssen, Rauch; Oberdorf, Lattwein, Huth, Roord (12′ Jonsdottir), Popp; Pajor.
A disposizione: Weiss, Bremer, Starke, Demann, Wolter, Blomqvist, Wedemeyer, Wassmuth, Brand, Hegering.
Allenatore: Stroot.

Roma (4-2-3-1): Ceasar; Bartoli, Wenninger, Linari, Minami; Greggi, Giugliano; Glionna, Andressa, Haavi(63′ Serturini); Giacinti(63’Haug).
A disposizione: Lind, Ohrstrom, Cinotti, Landstrom, Ciccotti, Kajzba, Kramzar, Ferrara, Bergersen, Lazaro.
Allenatore: Spugna.

Arbitro: Rebecca Welch (ENG)
Assistenti: Franca Overtoom (NED) – Emily Carney (ENG)
Quarto Ufficiale: Abigail Marriott (ENG)

LIVE:

90’+5 – Termina il match, le giallorosse escono sconfitte dall’AOK Stadion di Wolfsburg

90′ – L’arbitro assegna 4 minuti di recupero, ma il risultato ormai è segnato

76′ – GOL ROMA! Haug di testa spinge in rete il cross dalla sinistra di Serturini e fa 4-2: azione siglata dalle due neo-entrate

63′ – Doppio cambio Roma: fuori Haavi e Giacinti, dentro Setrurini e Haug

56′ – Haavi a tu per tu con Frohms dopo un’interessante progressione sul versante opposto delle giallorosse. La norvegese sciupa centrando il portiere

53′ – Dilaga il Wofsburg, è 4-1. A segno ancora Pajor, che trova il sesto gol in questa competizione al termine di una bella azione in velocità della squadra tedesca

51′ – 3-1 Wolfsburg. Lattwein si avventa su una respinta incerta  di Ceasar

46′ – Al via la ripresa, giallorosse a caccia del gol del pareggio

45′ + 2 – Termina la prima frazione di gioco

45′ – Il quarto uomo segnala 2 minuti di recupero

42′ – GOOOL ROMA! Andressa riapre il match con uno strepitoso gol dai trenta metri che scavalca Frohms. 2-1!

40′ – Raddoppio Wolfsburg, Jonsdottir lungo la fascia avanza, punta Bartoili e riesce a calciare. Piazzata non al meglio Ceasar e tedesche in doppio vantaggio

30′ – Minami perde un pallone sanguinoso al limite dell’area, ma Ceasar risponde al tiro di Pajor

24′ – Gol Wolfsburg: ha segnato Pajor. la neo-entrata Jonsdottir salta Bartoli, va sul fondo e mette al centro, dove di testa la punta polacca mette in rete. Proteste delle calciatrici della Roma, che sostengono che il pallone avesse varcato interamente la linea di fonso prima del cross di Jonsdottir, restano dubbi sulla decisione arbitrale.

20′ – Ancora Wolfsburg pericoloso: Pajor si ritrova a tu per tu con Ceasar, che la ipnotizza in uscita bassa

19′ – Salvataggio super di Bartoli! Il capitano delle giallorosse ferma un pallone diretto in rete a Ceasar battuta: le tedesche stavano per passare in vantaggio al primo attacco

13′ –  Oberdorf è la prima ammonita del match. Ha fermato Greggi nel corso di una ripartenza della Roma

12′ – Infortunio per Roord del Wolfsburg: la numero 14 va negli spogliatoi, entra Jonsdottir.

7′ – Primo pericolo vero per Frohms: Giugliano cambia fronte su Haavi con un lancio che taglia il campo in maniera perfetta. L’ala giallorossa entra in area e calcia, ma Frohms risponde al rasoterra della norvegese

4′ – Roma molto propositiva in questo inizio gara: azioni in velocità hanno portato le giallorosse ad ottenere due già due corner, che non sono tuttavia stati sfruttati a dovere

1′ – L’arbitro Welch dà inizio alla partita

Ore 17:32 – La Roma rende nota la formazione ufficiale per la gara che prenderà il via alle 18:45

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Femminile