Sito appartenente al Network

Mourinho, flop a Praga: “Troppi giocatori non professionali”

Una volta l'anno arriva una sconfitta pesante e umiliante che mette in discussione il lavoro svolto sul piano mentale e fisico

“Siamo stati orribili, sconfitta meritata.” Sembrerebbe una tassa annuale quella che la Roma deve pagare in Europa. Una volta l’anno arriva una sconfitta pesante e umiliante che mette in discussione il lavoro svolto e solleva dubbi sulla tenuta fisica e mentale di una squadra che appare troppo fragile. Dopo le esperienze con Bodo e Ludogorets, questa volta è il turno di Praga. Con un match point per chiudere la questione del primo posto e della qualificazione nel girone di Europa League, la Roma perde 2-0 in casa dei cechi, complicandosi la vita.

Una sconfitta su tutti i fronti, ammessa persino dallo stesso Mourinho al termine della partita: “È mancato tutto, non ha funzionato niente. Non c’è molto altro da dire. Risultato meritatissimo per i calciatori dello Slavia e anche per noi, in senso negativo. Ho già parlato con i ragazzi nello spogliatoio. Abbiamo giocato malissimo. Non ha funzionato niente. Dal punto di vista individuale, pochissimi hanno avuto l’atteggiamento giusto e professionale. Da parte di troppi giocatori c’è stato un atteggiamento non corretto per giocare una partita seria.”

Mourinho si sfoga completamente, deluso dall’intera squadra che è scesa in campo con sufficienza e poca voglia di lottare. “Un solo giocatore mi è piaciuto per l’atteggiamento, Edoardo Bove. È stato l’unico che non meritava di perdere. Tutti gli altri meritavano la sconfitta.” A meno di 72 ore dal derby, l’allenatore si mostra durissimo, sottolineando come i giocatori sembrino più preoccupati di non farsi male che di cercare di vincere una partita cruciale per il prosieguo dell’Europa League. Nonostante Mourinho avesse avvisato che al derby si pensa solo da venerdì, sembra che le parole siano state inutili alla luce di quanto accaduto a Praga. “Meritiamo il peso della sconfitta,” conclude lo Special One davanti ai microfoni, forse sperando in una reazione d’orgoglio domenica sera.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Media punti da massima competizione europea e nuovo record di gol: la squadra di Mourinho...
Il danese entra nella ripresa e ribalta la partita nell'ultimo quarto d'ora, regalando ai giallorossi...

Dal Network

Il dato sullo score di Lorenzo Pellegrini, con la maglia della Roma, in occasione dei...
Parola al direttore sportivo rossoblù Nereo Bonato, giunto ai microfoni della sala stampa dell'Unipol Domus...
Le parole di Claudio Ranieri al termine di Cagliari-Roma 1-4 dopo la pesante sconfitta contro...