Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Crisi Lukaku: segna poco ma vuole restare

In un 2024 difficile, il belga cerca di ritrovare la via del gol. La Champions League potrebbe decidere il suo destino in maglia giallorossa

Romelu Lukaku Roma

Nel cuore della capitale, Romelu Lukaku sta affrontando un periodo complesso della sua carriera, segnato da un calo di prestazioni che ha alimentato dubbi e speculazioni sul suo futuro. Il 2024 ha visto un Lukaku meno decisivo sotto porta, con soli quattro gol all’attivo, nonostante le aspettative poste su di lui per traghettare la squadra verso l’ambita qualificazione alla Champions League.

Gli impegni internazionali con la nazionale belga e quelli di campionato hanno evidenziato difficoltà sia fisiche che tattiche per Lukaku, che sembra non aver trovato piena sintonia con il sistema di gioco proposto da Daniele De Rossi, a differenza di quanto accadeva sotto la guida di José Mourinho. Con l’attuale allenatore, la sua media gol è notevolmente diminuita, passando da una rete ogni due partite a una ogni tre, sottolineando un evidente distacco dai ritmi precedenti.

Nonostante un inizio d’anno promettente, con 18 gol in 38 partite, il 2024 si è rivelato un anno di stallo per Lukaku, che ha visto la sua efficacia davanti alla porta avversaria ridursi drasticamente. La sua ultima rete risale a oltre un mese fa, il che accresce l’urgenza di un ritorno al gol, soprattutto in vista del Derby contro la Lazio, un appuntamento cruciale sia per la squadra che per l’attaccante stesso.

Romelu Lukaku Roma

Lukaku tra cambio tattico e futuro

Il cambio tattico imposto da De Rossi, con un 4-3-3 che limita gli spazi a disposizione di Lukaku, è uno dei fattori che hanno contribuito al suo attuale rendimento. L’attaccante, abituato a giocare con un compagno al suo fianco, si trova a dover adattare il proprio stile a un contesto di gioco che privilegia densità e movimenti senza palla, un adattamento non ancora pienamente riuscito.

Nonostante le difficoltà, il desiderio di Lukaku di continuare il suo percorso con la Roma è forte. Il giocatore ha espressamente manifestato la volontà di rimanere, auspicando un ulteriore prestito dal Chelsea, con cui è sotto contratto fino al 2026. La partecipazione alla prossima Champions League è vista come condizione essenziale per il suo futuro in giallorosso, un obiettivo al quale Lukaku vuole contribuire decisamente.

La Roma e Lukaku si trovano dunque a un bivio: il finale di stagione sarà determinante per capire se l’attaccante belga potrà essere l’eroe atteso o se il suo cammino nella capitale dovrà prendere direzioni inaspettate. Il Derby di sabato rappresenta un’occasione imperdibile per Lukaku di rispondere sul campo, rilanciando le proprie quotazioni e, forse, il proprio futuro in maglia giallorossa. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Abraham / Roma
323 giorni dopo, Tammy Abraham torna titolare con la maglia della Roma...
Taylor
Taylor e un arbitraggio difficile: il Nottingham non ci sta...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...
Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...

Altre notizie