Resta in contatto

Rassegna Stampa

Leggo, “Stress da Roma. De Rossi: Vigilia Juve pesante, su di noi c’è troppa pressione”

Sensazioni negative per De Rossi, che a Torino ci sarà, ma da tifoso-capitano in panchina e non in campo.

«Abbiamo talmente tanta pressione addosso che non viviamo bene l’attesa. Abbiamo tanti pesi sulla schiena, siamo in un momento delicato perché sappiamo che dobbiamo fare meglio di quello che stiamo facendo. Siamo tutti sotto osservazione, mister compreso, e lo sappiamo. Vogliamo fare una grande partita più per noi che per l’importanza della sfida. Contro i più forti di tutti». Queste le parole del numero 16, dopo le sue 0 vittorie allo Stadium da quando indossa la maglia giallorossa.

Servirà la Roma vista a tratti in Champions, che probabilmente dovrà fare a meno di Dzeko e Pellegrini,  per poter dar filo da torcere ad un insaziabile Juve. De Rossi poi parla del suo infortunio:«È l’infortunio più grave della mia carriera – dice a Dazn – Si parla di cartilagine, ho subìto una lesione grave. Sarebbe gravissimo se si dovesse rompere ancora a 35 anni. Ci vuole tempo, ho ripreso a correre e a calciare ma sono ancora indietro». Peggiore Roma quella senza il suo capitano: 9 punti in 6 partite, 14 su 8 con il centrocampista di Ostia in campo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa