Resta in contatto

Rassegna Stampa

Gazzetta dello Sport, “La Roma corre su Herrera ma c’è anche il Milan”

Il messicano del Porto fa gola ai rossoneri

La sensazione è che i movimenti rossoneri si concentreranno negli ultimi giorni del mese. D’altra parte il mercato di gennaio è complicato da maneggiare e nel caso del Milan, ammanettato dai vincoli del Fair Play finanziario, lo sarà ancora di più. Gli obiettivi sono chiari e dichiarati: un centrocampista e un attaccante in grado di giocare centrale ed esterno. Herrera, da quanto è filtrato nelle ultime ore, è uno dei nomi sottolineati col pennarello rosso sul taccuino di Leonardo. Essenzialmente per due motivi: il primo è che si trova nella seducente condizione di gratuità. Il contratto scadrà a giugno e i tentativi per prolungare il rapporto non sono andati a buon fine perché non è stato trovato l’accordo economico. Il secondo motivo è tecnico: il messicano è un incontrista che può giocare sia da interno che da mezzala, e volendo anche da centrocampista più offensivo. Ovviamente, poiché stiamo parlando di un parametro zero, è una situazione che fa gola a molti. In Italia il Milan dovrà vedersela con la concorrenza della Roma, che gli sta dietro da tempo. Il messicano in particolare è ritenuto ideale per il nuovo 4-2-3-1, da piazzare davanti alla difesa.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa