Resta in contatto

Prima Squadra

Coppa Italia, Di Francesco: “Contento dell’approccio dei ragazzi. Non convocato Manolas. Mercato? Solo per necessità”

Le dichiarazioni del mister alla vigilia del match con l’Entella.

Eusebio Di Francesco sta parlando alle emittenti televisive alla vigilia di Roma-Virtus Entella, gara valevole gli Ottavi di Finale di Coppa Italia. La squadra giallorossa affronterà il club ligure nella sua prima gara del 2019, queste le dichiarazioni del tecnico:

DI FRANCESCO A ROMATV.

“Ho visto ottimi allenamenti, sono contento di come hanno approcciato. Non sono convocati El Shaarawy e Manolas, da valutare Florenzi. Gli altri credo di averli a disposizione”.

Prima della sosta qualcuno è tornato a disposizione, darà spazio a loro? Penso a Dzeko…
Non lo so, sto valutando o lui o Schick. Ora sono al 50%.

Si troverà di fronte la sorpresa, la Virtus Entella. 
Sì, hanno le qualità per stare in Serie B nonostante siano in Lega Pro. Non vanno assolutamente sottovalutati.

Come si affronta una gara in cui c’è il rischio di sottovalutare l’avversario?
Come stiamo facendo, cercando di fare allenamenti di ottimo livello e ad elevata intensità. Per noi è una competizione importante.

Domani ci saranno 15 mila tifosi. Quanto saranno importanti?
Sono sempre importanti, sono di aiuto e di sostegno. Dobbiamo essere bravi a trascinarli con le prestazioni e con il nostro modo di fare.

Coppa Italia obiettivo importante. 
Lo è sempre stata, anche se l’anno scorso abbiamo fallito. Dobbiamo cercare di fare il meglio in ogni competizione.

Cosa si aspetta dal 2019?
Continuità, di rendimento e di prestazioni, che ci sono un po’ mancate.

DI FRANCESCO ALLA RAI

Cori razzisti, stoppare le partita è una soluzione?

Bisogna fare qualcosa di più drastico per risolvere il problema, le cose vanno affrontate, sto con Carlo (Ancelotti n.d,r.): lo Stato e la Federazione devono fare qualcosa di forte.

Cosa si aspetta nel mercato di gennaio?

Dobbiamo fare un mercato per necessità, inoltre dobbiamo valutare la situazione di De Rossi, per capire se può o no recuperare dal problema al ginocchio

(CONTINUA)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra