Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Il Messaggero, “Roma sulla via della guarigione contro il miglior attacco della Serie A”

A Bergamo sfida sentita più del solito

Spesso per Bergamo è la Partita. Questa la diventa anche di più, perché la classifica,dopo 20 giornate, invoglia l’Atalanta. E la gente dello stadio Atleti Azzurri d’Italia che, fiero per il percorso recente della squadra, si prepara per il pomeriggio chic. Il sold out è annunciato da giorni: saranno poco meno di 25.000 gli spettatori per lo scontro diretto con la Roma. In palio, del resto, c’è la zona Champions. Il Milan è ancora davanti, ma sia Gasperini che Di Francesco vogliono il 4° posto. L’Atalanta ha il miglior attacco del torneo: 44 reti, 11 realizzate nelle ultime 2 partite, 6 contro il Sassuolo e 5 contro il Frosinone. Zapata, il centravanti del momento, viaggia più forte di CR7. Ma Di Francesco è concentrato sullo spessore della rivale di giornata. Il 3-4-1-2 di Gasperini è competitivo tatticamente e tecnicamente. E fisicamente. Le giocate e le corse, le marcature personalizzate e i contrasti, le ripartenze e le palle inattive. La Roma, però, sembra sulla via della guarigione: 4 successi di fila, contando quello in Coppa Italia contro l’Entella. E 4, comunque, in 5 partite di campionato. Lo riporta Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa