Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Roma, approvata relazione semestrale: indebitamento finanziario pari a 196,4 milioni

Deficit patrimoniale pari a 100,6 milioni

Dalla relazione semestrale approvata, si legge che, nonostante i miglioramenti sul piano dei ricavi, il deficit patrimoniale rimane consistente: “Inoltre, il bilancio consolidato al 31 dicembre 2018 presenta un deficit patrimoniale pari ad 100,6 milioni di euro, (105,4 milioni di euro al 30 giugno 2018), nonché un indebitamento finanziario netto del Gruppo pari a circa 196,4 milioni di euro (218,8 milioni di euro al 30 giugno 2018).

Nella parte conclusiva della relazione, infine, il club giallorosso scrive le previsioni riguardo la chiusura del prossimo bilancio: “I citati Dati Previsionali prevedono un risultato economico consolidato e civilistico in perdita per l’esercizio 2018/2019, che dipenderà in misura rilevante dalle ulteriori performance sportive che saranno conseguite nel Campionato di Serie A e nella UEFA Champions League, nonché dalle eventuali operazioni di trasferimento dei diritti alle prestazioni sportive dei calciatori che saranno realizzate nell’esercizio, dall’evoluzione dei ricavi derivanti dalle attività commerciali e di sponsorizzazione, dalla biglietteria, e dall’andamento del costo del personale“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News