Resta in contatto

Rassegna Stampa

Il Tempo, “Barcellona, un anno dopo: dell’euforia giallorossa è rimasto ben poco”

Dalla semifinale alla rivoluzione in soli 365 giorni

Un anno dopo è cambiato tutto. Domani saranno passati esattamente 365 giorni da Roma-Barcellona, punto più alto della recente storia romanista. Come scrive Il Tempo, dell’euforia giallorossa di quella sera è rimasto ben poco. La sbronza collettiva causata dalla decisiva rete di Manolas ha illuso tutta la piazza, lasciando postumi più che dolorosi. A guidare un progetto tecnico che teneva i giallorossi terzi in classifica a più uno sull’Inter c’erano Di Francesco e Monchi, che hanno salutato la Capitale dopo che lo hanno fatto anche altri eroi di quella serata, nonostante siano ancora a Trigoria i tre marcatori, Dzeko, De Rossi e Manolas. Oggi invece la Roma di Ranieri staziona in sesta posizione e in estate arriverà l’ennesima rivoluzione, con nuovi allenatore, direttore sportivo e giocatori. L’auspicio dei tifosi è quello di rivivere un’altra notte di ordinaria follia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa