Resta in contatto

Rassegna Stampa

CorSera, “Difesa e nuovo bomber, la Roma accelera”

“Higuain resta senza dubbio la prima scelta. Il Pipita ha cominciato ad ammorbidire la sua posizione nei confronti della Roma”

La Roma alza l’asticella. Come? Accelerando le cessioni dei calciatori indesiderati e alzando, su indicazione dell’allenatore, il livello di quelli in entrata. In questo senso si può interpretare la brusca frenata che c’è stata con l’Atalanta nella trattativa, che sembrava conclusa, per portare in giallorosso il difensore Gianluca Mancini.

Nei giorni scorsi Petrachi si è confrontato con Baldini, che gli ha prospettato la possibilità di arrivare a Toby Alderweireld. Una trattativa di alto profilo, che sarà condotta in prima persona dal consigliere di Pallotta. Quest’ultimo domani incontrerà a Londra la dirigenza degli Spurs. Contemporaneamente Petrachi, pur di assicurarsi Nkoulou, è disposto a mettere sul piatto una decina di milioni più il cartellino di Diego Perotti (che però guadagna troppo per il Torino).

Altro argomento caldo in chiave mercato riguarda Edin Dzeko. I contatti con l’Inter saranno riallacciati nelle prossime ore: a 14-15 milioni di euro si può chiudere. Poi sarà caccia al sostituto: Higuain resta senza dubbio la prima scelta. Il Pipita ha cominciato ad ammorbidire la sua posizione nei confronti della Roma. Lo riporta Il Corriere della Sera.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa