Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Day

Day 237, Fonseca chiede rinforzi: si tratta Taison. Perotti out per 2 mesi

Tutte le news della giornata giallorossa

PRIMA SQUADRA – Brutte notizie per Diego Perotti. Il giocatore ha effettuato gli esami strumentali dopo l’infortunio di sabato, che hanno evidenziato una lesione miotendinea al retto femorale sinistro. I tempi di recupero si aggirano tra i 45 e i 60 giorni. Il giocatore ha già iniziato le terapie.

CALCIOMERCATO – Dopo le parole di ieri del presidente del Torino Urbano Cairo circa l’interessamento dei giallorosi per Nikolas Nkoulou, arriva la risposta della Roma: “In merito alle dichiarazioni del presidente del Torino FC Urbano Cairo, riportate da alcuni organi di stampa, la Roma precisa di non aver mai contattato alcun calciatore del Torino e di non essere interessata ad alcun tesserato della società granata”. 

La Roma ha una settimana di tempo per concludere la rosa. Se c’è una cosa che la gara contro il Genoa di ieri sera ha dimostrato, è che, sopratutto in difesa, urge un acquisto importante. Ma non solo: la mattinata della Roma non è stata delle migliori, visto le bruttissime notizie in merito all’infortunio di Diego Perotti. L’esterno non vedrà il campo per quasi due mesi, e le uniche alternative sulle fasce si chiamano Under e Kluivert. I giallorossi stanno seriamente prendendo in considerazione l’opzione Taison dello Shakthar Donetsk.

Secondo quanto riportato dall’emittente satellitare Sky Sport 24, il club sardo avrebbe accelerato la trattativa, pronta ad offrire un rilancio, superando la concorrenza dei blucerchiati, più vicini al giocatore nei giorni scorsi. Nell’operazione potrebbe rientrare anche Robin Olsen, visto l’infortunio subito da Cragno.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Day