Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Fonseca sorride: “Inno al calcio”. Mercato: blitz per Mkhitaryan

Il tecnico soddisfatto dopo il derby. Si chiude per l’armeno dell’Arsenal

Roma scatenata. Dopo aver accolto ieri sera Kalinic, la società giallorossa sceglie un nuovo rinforzo. È stato raggiunto l’accordo con Henrikh Mkhitaryan, 30 anni, centrocampista offensivo dell’Arsenal. I giallorossi lo vogliono in prestito e stanno definendo la trattativa col club londinese perché collabori al pagamento parziale dell’ingaggio, che è di circa 7 milioni, ma oggi si potrebbe chiudere. Sfumata la trattativa Vital dal Corinthians perché la società brasiliana chiedeva 10 milioni.

Si è conclusa la vicenda Schick, approdato al Lipsia in prestito oneroso con diritto di riscatto a 28 milioni, mentre Gonalons andrà in prestito al Granada con obbligo di riscatto a 4 milioni. Fonseca si è detto comunque soddisfatto del risultato del suo primo derby, “Il pressing questa volta non è stato efficace, ma è difficile pressare una squadra che difende a tre. Non siamo sempre stati compatti, la Lazio ci ha creato problemi sulla sinistra. In vantaggio potevamo gestire meglio il gioco attraverso il possesso palla e invece abbiamo perso troppi palloni. La gente si è divertita, noi allenatori forse un po’ meno. Però è stato un inno al calcio. Alla fine non è il risultato che volevamo, io gioco sempre per vincere“. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa