Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Pellegrini ora è universale. Un valore per Italia e Roma

Il centrocampista giallorosso sta iniziando a ritagliarsi un posto anche nella Nazionale maggiore. E lui non vede l’ora: “Per l’Italia giocherei anche in porta”

“Alle mie donne, mia moglie e mia figlia, che mi aspettano a casa. Il primo gol in Nazionale è per loro”. Da giovane talento a uomo il passo è breve: in tre settimane, Lorenzo Pellegrini è diventato grande in tutti i sensi. A Ferragosto la nascita della piccola Camilla gli ha regalato la più alta delle emozioni umane; l’ingresso straripante in Armenia gli ha concesso l’orgoglio di entrare nella lunga lista dei marcatori romanisti in azzurro.

E adesso, aspettando il secondo esame dell’Italia in Finlandia viene il bello: “Questo è il momento della consacrazione. Voglio farmi trovare pronto in qualsiasi situazione e in qualsiasi ruolo. Giocherei anche in porta con la Nazionale”. Lo riporta il Corriere dello Sport.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa