Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, il big della difesa è Smalling

Il centrale inglese si è presentato ieri in conferenza stampa. E’ l’uomo giusto per Fonseca, pronto a schierarlo per risolvere i guai in difesa

La Roma di Paulo Fonseca si appresta ad accogliere Chris Smalling tra le file dei titolari giallorossi. Con l’arrivo dell’inglese sarà stabilita una nuova gerarchia nel reparto: «Con il tecnico c’è stata subito sintonia: vuole pressing, difensori aggressivi, pronti e rapidi a controllare la profondità alle loro spalle. Possiamo puntare all’Europa League. Il futuro? Se a fine stagione il club sarà soddisfatto, sarebbe un piacere restare anche a lungo termine», ha detto l’ex United.

Smalling è il centrale perfetto per Fonseca: la scorsa stagione ha avuto l’88,2% di precisione nei passaggi, è rapido e con buona caratura fisica. In attesa di entrare in empatia con l’allenatore, Chris ha stilato assieme al club una dieta vegana (niente alimenti di origine animale o derivanti da essi) che non gli faccia mancare gli elementi essenziali per un professionista: a colazione porridge con yogurt vegetale, fiocchi d’avena integrale e frutta; le proteine saranno assimilate con legumi, seitan, tofu, lenticchie e altri alimenti; i grassi con olio d’oliva e avocado; integratori vegetali nei post partita. Lo riporta Il Messaggero.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa