Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Day

Day 251, Mkhitaryan si presenta ai tifosi giallorossi. Petrachi: “Operazione furba”

Tutte le news della giornata giallorossa

PRIMA SQUADRA – Si è svolta oggi a Trigoria la conferenza stampa di Enrikh Mkhitaryan, nuovo centrocampista della RomaEcco le sue parole. Durante la conferenza stampa di presentazione di Henrikh Mkhitaryan è intervenuto anche il direttore sportivo della Roma Gianluca Petrachi. Ecco le sue parole,

La Roma ha ripreso ad allenarsi a Trigoria agli ordini di Paulo Fonseca in vista della partita di domenica alle 18 contro il Sassuolo. Dopo il riscaldamento, i giallorossi hanno svolto esercizi di rapidità, conduzione e trasmissione del pallone e attacco contro difesa in superiorità numerica.

I numeri di Aleksandar Kolarov continuano a stupire. Come riporta il provider di statistiche OptaPaolo, dal suo esordio in Serie A nella stagione 2007/2008, il terzino serbo della Roma è stato l’unico difensore ad andare in doppia cifra di gol segnati su punizione diretta nei 5 top campionati europei. Le reti messe a segno da Kolarov grazie alla sua specialità sono ben 10. Un numero non da poco per uno che di mestiere fa il difensore.

SAHAR KHODAYARI – E’ morta oggi Sahar Khodayari, la 29enne iraniana che nei giorni scorsi si era data fuoco davanti a un tribunale di Teheran per protestare contro il divieto per le donne di entrare negli stadi. La ragazza, divenuta famosa con il soprannome di “Blue girl“, era stata arrestata nel marzo scorso per aver assistito al match dell’Estghlal, allenata dal tecnico italiano Andrea Stramaccioni, contro l’Al Ain, club degli Emirati Arabi Uniti. In Iran l’ingresso delle donne negli stadi è vietato, pena la galera.

DE ROSSI – La pausa per le nazionali vale per tutti, non solamente in Europa. In ogni angolo di mondo, i campionati principali si fermano e lasciano posto alle nazionali. Il che, per chi è convocato, significa spesso viaggi intercontinentali. Poi c’è chi resta ad allenarsi, in centri sportivi spesso spopolati dalle scelte dei commissari tecnici. È il caso di Daniele De Rossi, che ha lasciato la maglia dell’Italia e che quindi, come altri compagni di squadra al Boca Juniors, è rimasto agli ordini di Alfaro in attesa che gli altri tornino dalle partite internazionali. L’ex numero 16 giallorosso ha fatto impazzire i tifosi xeneizes, questo il motivo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Day