Resta in contatto

Rassegna Stampa

La confessione di Petrachi a Roma dà ragione a Cairo: “Già a maggio trattavo Dzeko”

La confessione involontaria del ds giallorosso, durante l’ultima conferenza stampa a Trigoria

Non si è fatto mancar nulla Gianluca Petrachi, nell’ultima conferenza stampa andata in scena a Trigoria. Punto di mercato, strategie passate e future ma soprattutto di aver lavorato da ds per la Roma quando ancora lo era – almeno contrattualmente – del Torino: “Quando io la prima volta a maggio ho incontrato l’Inter ho posto il mio prezzo per Edin, poi quel prezzo non è mai arrivato dall’Inter”.

Ora, al netto dello stile diciamo ruvido (vedi, ad esempio, la frase «adesso tutti hanno capito che nessuno viene più a Roma a fare il prepotente») e di certi mezzi avvertimenti che non dicono ma lasciano intendere, è chiaro che la tafazziana uscita di Petrachi potrà avere ulteriori conseguenze.

La prima s’è registrata ieri, quando da Milano segnalavano un Cairo gongolante manco il Toro avesse vinto un derby. Lo riporta il quotidiano TuttoSport.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "il nostro Principe, croce e delizia di quegli anni"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Non lo ho conosciuto ma me lo ha raccontato mio padre e visto video suoi. Grande capitano che non c'è più"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Daniele vena gonfia di passione"

Francesco Totti

Ultimo commento: "Totti e’ la Roma"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rassegna Stampa