Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Spinazzola si scalda, prove di vera Roma

Il numero 37 pienamente recuperato

Petrachi, che già ammirava Spinazzola, è rimasto folgorato durante Juventus-Atletico Madrid e la domanda che si sono posti tanti è perché i bianconeri l’abbiano lasciato in naftalina “nascondendolo” per tutto questo tempo. La risposta sta negli infortuni che gli hanno fatto collezionare soltanto 10 presenze nella scorsa stagione. Finalmente Fonseca potrà lanciarlo nelle partite che contano. Kolarov, tenendo in considerazione l’età, giocherà sempre di meno lasciando spazio ad un giocatore costato tanto non per essere una riserva di lusso. Può giocare anche sulla fascia destra e la sua duttilità sarà necessaria visti gli impegni della Roma in futuro. Domenica partirà dalla panchina, ma si allena in gruppo da martedì e freme per cominciare ufficialmente questa nuova avventura. Lo riporta il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa