Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Pellegrini sa come accettare l’eredità: “La numero 10? Se Totti vuole…”

Il centrocampista ha parlato della maglia numero 10

Lorenzo Pellegrini sembra riuscire a trovare la sua essenza ogni giorno di più. “Dopo il gol nel derby mi sento più libero – dice il centrocampista – sono cresciuto mentalmente e anche a livello di responsabilità. So che ci si aspetta tanto da me, ma la responsabilità mi piace, tira fuori il meglio di me“.

Nel futuro, poi, ci potrebbe essere la numero 10 di Totti: “Con Francesco non ne abbiamo mai parlato. Per me è un amico, però resta anche una leggenda. Solo il fatto che lui dica queste cose è come avere dieci magliette con il numero 10 sulle spalle, anche perché il mio 7 era di Conti. Se Totti me la dà? Non si rifiutano mai le sue richieste… Dovrei trovarmi nella situazione. Non scambierei mai il rapporto che ho con lui per il numero 10 della Roma“. Anche con De Rossi il rapporto è eccellente: “Lo sento sempre. Ci manca tanto qui, glielo dico sempre. Ha fatto una scelta che però gli fa onore“. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa