Resta in contatto

Approfondimenti

E’ ItalRoma. I giallorossi, con 5 calciatori, sono la squadra più rappresentata

I capitolini sono primi in solitaria per calciatori convocati

Con cinque calciatori convocati (Mancini, Florenzi, Spinazzola, Cristante e Zaniolo) per il doppio impegno contro Grecia e Liechtenstein (qualificazioni a Euro 2020) la Roma è la squadra più rappresentata in Nazionale. Il coronamento di un percorso che la società giallorossa ha intrapreso a partire dall’estate di un anno fa. I capitolini, infatti, hanno incentrato il proprio mercato sull’acquisto di calciatori italiani.

E non è un caso che, escluso Florenzi per ovvie ragioni, gli altri quattro convocati siano arrivati a Trigoria nell’ultimo anno. Zaniolo e Cristante nell’estate 2018 sotto l’egida di Monchi, Mancini e Spinazzola in quella appena conclusa acquistati da Petrachi. E c’è da fare una considerazione: molto probabilmente, se non fosse stato vittima di un infortunio, anche Lorenzo Pellegrini sarebbe stato chiamato dal CT Mancini, con i convocati della Roma che sarebbero diventati quindi 6.

Non è la prima volta, comunque, che la Roma è la squadra con più calciatori in Nazionale. E’ già accaduto per più di una volta. Con 5 effettivi è capitato ad esempio al Mondiale 2002 (in Corea e Giappone), quando i giallorossi condivisero però la rappresentanza più ampia con l’Inter. Anche allora furono 5 i giocatori convocati (Panucci, Tommasi, Totti, Montella e Delvecchio).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti