Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

La Roma si rinforza

Buchel, Rodwell, o nessuno dei due?

Petrachi dopo il grave infortunio occorso a Cristante, che è andato ad aggiungersi a quelli di Diawara e Pellegrini operati a Villa Stuart, ha iniziato subito a scandagliare il mercato degli svincolati per rinforzare la metà campo.

Il ds della Roma ha valutato attentamente i profili presenti sul mercato e quelli proposti dai vari procuratori che tentano di piazzare i loro assistiti al momento senza contratto. La scelta – in occasione della sfida con il Gladbach è andata in scena anche una chiacchierata con l’agente di Hallfredsson – è ricaduta su Buchel e Rodwell, centrocampisti centrali che ieri hanno sostenuto un provino a Trigoria. Il calciatore del Liechtenstein (ha perso la nazionale a causa del regime di svincolo) nell’ultima stagione è stato messo fuori rosa dall’Empoli, che lo ha impiegato soltanto in una partita della Primavera in tutto l’anno.

Il classe 1991 lo scorso luglio ha quindi deciso di rescindere il contratto che lo legava ai toscani fino al 2020, aspettando una buona occasione per rimettersi in gioco in Serie A. L’ultima squadra di Rodwell, sul cui nome Petrachi ha chiesto l’opinione di Franco Baldini, è stata invece il Blackburn, con la quale ha racimolato un totale di 21 partite nella Championship inglese (1.440 minuti in campo) e una sola apparizione in Carabao Cup.

I due calciatori sono stati contattati dalla Roma dopo un’immediata analisi delle liste dei senza contratto e già mercoledì hanno svolto le visite mediche a Villa Stuart per tentare di strappare un accordo fino al termine della stagione con la squadra allenata da Fonseca. Lo riporta Il Tempo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa