Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma giù la maschera

Giallorossi chiamati a svelare le proprie ambizioni

La classifica di fine ottobre non conta. Ma ritrovarsi al quarto posto avrebbe un significato particolare visto il momento d’emergenza: la Roma ha l’occasione di salire in zona Champions stasera a patto che vinca contro l’Udinese a domicilio e l’Atalantariesca quantomeno a fermare il Napoli al San Paolo.

E’ il momento di gettare via definitivamente la maschera per i giallorossi (ma non ancora per Dzeko) in questo mercoledì di campionato alla vigilia di Halloween, la vittoria col Milan ha detto che questa squadra è in grado di lottare nonostante le assenze. Perché ha trovato un’anima e, a differenza della passata stagione, crede in quello che gli chiede di fare l’allenatore.
Lo riporta “Il Tempo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa