Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

“Capitan Paddle” il 23 e 24 novembre

L’ex capitano organizza un torneo nel suo centro sportivo

Non solo calcio a 8. Com’è ormai noto il padel è una delle più grandi passioni di Francesco Totti fin dai tempi in cui vestiva ancora la maglia da giocatore della Roma. Negli anni sono state diverse le sfide tra l’ex numero 10 giallorosso e altri big dello sport nazionale ed internazionale: da Roberto Mancini a Carles Puyol passando per l’amico – e attuale presidente del Coni – Giovanni Malagò. Non solo, Francesco è stato anche uno dei protagonisti della seconda edizione della “Gillette Padel Vip Cup” andata in scena a luglio a Sabaudia poco dopo il suo addio al club di Pallotta.

E adesso, oltre a partecipare da protagonista al campionato di Serie A di calciotto con la sua squadra, l’ex capitano giallorosso ha organizzato un torneo nel suo centro sportivo. E così sabato 23 e domenica 24 novembre si svolge al “Totti Sporting Club” la prima edizione di “Capitan Paddle“, competizione amatoriale riservata a tutti gli sportivi appassionati di sponde e racchettoni. I partecipanti, divisi in quattro gironi in base al livello di bravura, si sfidano con l’obiettivo di arrivare all’ambitissimo match finale: durante la cerimonia di chiusura infatti il vincitore del torneo avrà la possibilità di cimentarsi sul campo centrale in una gara memorabile proprio contro Francesco Totti. Lo scrive Il Tempo.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa