Resta in contatto

Focus

La corazzata Basaksehir: i numeri impressionanti dopo il KO di Roma

La squadra turca sta vivendo un momento di forma straordinario. Dopo il 4-0 subito in Europa League sono arrivate 9 vittorie su 13 gare disputate

Il 19 settembre la Roma vinceva la sua prima gara stagionale di Europa League, rifilando ai turchi dell’Istanbul Basaksehir una sonora sconfitta per 4-0. Tra due giorni i giallorossi riaffronteranno la squadra turca, profondamente cambiata rispetto ad un paio di mesi fa.

Grafica elaborata da soccerway.com

Dopo la sconfitta contro i giallorossi il Basaksehir non ha più perso una partita, né in campionato né in Europa League o in amichevole. In 13 gare disputate, i turchi hanno portato a casa la vittoria 9 volte, e l’ultimo pareggio risale al 2 novembre; poi 4 vittorie consecutive, una in Europa League contro il Wolfsberger, una in amichevole e due in campionato (l’ultima impresa è la vittoria per 0-1 sul campo del Galatasaray).

Un vero e proprio cambio di passo per l’ex squadra di Cengiz Under, che ora si avvicina prepotentemente alla testa della Super Lig turca, distante solo due punti, e al passaggio del turno in Europa League. Anche i numeri sui gol fatti e subiti sono incredibili: dopo il KO di Roma la squadra ha incassato solamente 8 reti in 13 gare, arrivando però a segnarne 23, quasi il triplo.

A guidare l’attacco ci sta pensando Enzo Crivelli: il francese, arrivato in estate a Istanbul, guida l’attacco della squadra con 8 gol all’attivo nell’ultimo periodo. La Roma, in particolar modo, dovrà rimanere concentrata negli ultimi 20 minuti di gara: infatti la squadra di Okan ha siglato ben 14 gol dei 23 complessivi dal 70′ in poi.
Il Basaksehir ha ritrovato una forma smagliante, e ora vuole vendicarsi del torto subito a Roma, un motivo in più per Paulo Fonseca per non lasciare nulla al caso.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] LA RIFINITURA / LA CONFERENZA STAMPA DI OKAN E VISCA / I NUMERI DEL BASAKSEHIR […]

Advertisement

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Auguri Francesco, capitano. Sono felice di essere doventato giallorosso sin dall'anno prima dell'ultimo scudetto. Ti ho visto crescere e maturare e..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Il Principe è uno dei simboli storici della Roma. Una volta Falcao disse di lui a Liedholm: "La Roma con questo ragazzo ha il futuro garantito, dopo..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Gli anni migliori della mia giovinezza. Ci è mancata solamente quella maledetta coppa dei campioni del 1984 e il cerchio si sarebbe chiuso in..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Un vero leader. Francesco era il più talentuoso, lui il più carismatico."

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Era e rimarrà sempre il mio unico Capitano."

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Advertisement

Altro da Focus