Resta in contatto

Rassegna Stampa

Buruk: “Roma battibile, noi più pronti”

“Siamo più forti e abbiamo recuperato molti infortunati”

Okan Buruk, allenatore dell’Istanbul Basaksehir, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport in vista del match che vedrà la sua squadra contrapporsi alla Roma nella prossima gara di Europa League. Queste le sue parole.

La partita contro la Roma diventa decisiva per la qualificazione. Come è cambiata la sua squadra dalla gara di andata?
Siamo più forti, abbiamo recuperato molti infortunati, siamo pronti per affrontare la Roma. Siamo primi nel girone con merito, anche psicologicamente siamo più preparati. Contrasteremo meglio la Roma rispetto alla prima partita.

Cosa pensa della squadra di Fonseca?
Ottima squadra con ottimi giocatori, secondo me non sono molto aggressivi e non riescono a dominare l’avversario, cercano gli spazi in profondità, ma li concedono anche all’avversario. Avevo già dichiarato dopo il primo incontro che contro di noi possono perdere tutti, so che la Roma può avere punti deboli, ma ha ottimi giocatori che possono cambiare risultato in qualsiasi momento.

Quali sono i giocatori più pericolosi?
Dzeko, Kluivert e Zaniolo. E se gioca Under, naturalmente.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] CORRIERE DELLO SPORT – Okan Buruk, allenatore dell’Istanbul Basaksehir, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport in vista del match che vedrà la sua […]

Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Bravo, il più bel commento sul grandissimo e inarrivabile Ago!"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa