Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Il Calciobidone del 2019 è un giallorosso: ecco la classifica (FOTO)

Patrick Schick si è appena aggiudicato a suon di voti il Calciobidone 2019, titolo a cura del portale satirico Calciobidoni.it (in collaborazione con le testate Fantacalcio.it, Delinquenti prestati al mondo del Pallone e le storiche riviste Guerin Sportivo e Calcio 2000), dopo essere giunto secondo nel 2018.

L’11^ Edizione del Premio, destinato a celebrare il peggior calciatore straniero del campionato italiano, ha registrato l’ennesimo record di votazioni (ben 14.176 le preferenze espresse). L’attaccante ceco, anche quest’anno inserito nella Flop Ten dalla Giuria – che conta, tra gli altri, Ivan Zazzaroni, Xavier Jacobelli e Darwin Pastorin – ha prevalso con 2.695 voti (19% del totale).

Curiosamente, Schick e Kalinic ribaltano la Classifica del 2018 scambiandosi le posizioni ottenute lo scorso anno: Nikola Kalinic, giunto in prestito alla Roma dopo un’annata ben poco prolifica all’Atletico Madrid, e già in odore di taglio dopo qualche settimana da brividi nella Capitale (dove si è subito infortunato), ha ottenuto 2.083 voti, pari al 14,7% delle preferenze.

Sul gradino più basso del podio c’è invece un grande nome, reduce da un vero e proprio hannus orribilis vissuto in prestito tra Milan e Chelsea, senza timor di smentite: l’argentino Gonzalo Higuain, con 2.037 voti registrati (14,4%). Appena fuori dal podio il turco Hakan Chalanoglu (1.592 voti e 11,2%), per alcuni il peggior numero 10 nella storia del Milan, che nel 2018 giunse invece terzo nel Jolly, la speciale segnalazione dei tifosi. A seguire, Icardi (Inter), Olsen e Pastore (Roma), Suso (Milan), e infine Nainggolan e Perisic (Inter) a chiudere.

L’ALBO D’ORO DEGLI ANNI PRECEDENTI

Calciobidone 2018: Kalinic/Joao Mario
Calciobidone 2017: Gabigol/Pjaca
Calciobidone 2016: Kondogbia/Gabigol
Calciobidone 2015: Iturbe/Dzeko
Calciobidone 2014: Belfodil/Torres
Calciobidone 2013: Bendtner/Pereira
Calciobidone 2012: Forlan/Lucio
Calciobidone 2011: Adriano/Elia
Calciobidone 2010: Quaresma/Denis
Calciobidone 2009: Quaresma

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News