Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Focus

Roma-Lazio giocato dai migliori del vivaio? Ecco come sarebbe! (FOTO)

Abbiamo voluto immaginare un derby composto solo da giocatori cresciuti nelle giovanili delle due squadre. Chi avrebbe avuto la meglio?

Domenica Roma e Lazio si sfideranno nel derby della Capitale, la partita più sentita dai tifosi giallorossi e biancocelesti. Gli uomini di Fonseca arrivano dopo un momento non positivo, vista anche l’eliminazione in Coppa Italia contro la Juventus. Stessa sorte è toccata agli uomini di Inzaghi: anche se sconfitti dal Napoli, i biancocelesti hanno però una resa straordinaria in campionato, vincendo da 11 giornate consecutive.

I due tecnici cercheranno di schierare l’undici migliore per portare a casa il risultato, e di certo la sfida tra Dzeko e Immobile sarà uno dei duelli del match. Ma se Roma e Lazio potessero scendere in campo con i migliori talenti dei loro vivai, cosa uscirebbe fuori? Abbiamo voluto immaginarci un’ipotetica gara di questo tipo, e queste sono le due compagini che si sfiderebbero nel derby. Per voi chi avrebbe la meglio?

Roma (4-2-3-1): Peruzzi, Florenzi, Di Bartolomei, Romagnoli, Di Livio; De Rossi, Aquilani; Conti, Pellegrini, Giannini; Totti.

Lazio (4-3-3): Sorrentino; Tassotti, Nesta, Materazzi, De Silvestri; Di Biagio, Cataldi, Pinzi; Di Vaio, Di Canio, Giordano.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Focus