Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Nainggolan: “A Roma ogni anno perdevamo 4-5 giocatori, è stato difficile”

“Roma è parte della mia vita”

Radja Nainggolan non ha mai nascosto il suo amore per Roma e per la Roma anche dopo che è andato via dalla Capitale. Ieri il centrocampista dopo la partita contro i giallorossi ha rilasciato queste parole, riportate da Il Messaggero:

Roma è parte della mia vita, per i giallorossi ho sempre dato tutto. Fa sempre un certo effetto giocarci contro. A Roma è difficile perché ogni anno prendevamo 4-5 giocatori nuovi e altri 4-5 partivano. Quest’anno lo stesso. Non so chi sarà il nuovo presidente, non sto più lì. Certamente la Roma è di nuovo in costruzione, adesso vediamo chi riusciranno a prendere e chi andrà via”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa