Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Tempestilli ricomincia dalla Reggina: gli ultimi aggiornamenti

La Reggina avrà presto un nuovo dirigente, che si occuperà degli aspetti organizzativi“. Ad annunciarlo è il presidente Luca Gallo, patron amaranto, durante la videochat con i tifosi tramite i canali ufficiali.

E la figura misteriosa – secondo quanto riportato da tiforeggina.it – è quella di Antonio Tempestilli, da qualche mese libero dopo la pluriennale esperienza nella sua Roma. Con il club capitolino ha attraversato le varie “buriane” e i cambi di proprietà, passando da Sensi a Pallotta, ricoprendo numerosi ruoli, da quello di allenatore delle giovanili, a team manager della Prima Squadra, sino a ricoprire il ruolo di “manager” di Trigoria, il centro sportivo del sodalizio capitolino. Naturalmente, senza dimenticare gli anni in campo con la maglia giallorossa.

Toccherà a lui dirigere il Centro Sportivo Sant’Agata, supervisionare i numerosi aspetti legati al complesso di via delle Industrie e fare da trait d’union con la proprietà. L’innesto di Tempestilli darà il via ad un discreto ricambio dirigenziale. Qualche figura, come quella del dg Andrea Gianni, è data in uscita, mentre il patron Gallo ha confermato la piena fiducia nel ds Taibi e nel consulente Ennio Russo, che in futuro potrebbe accaparrarsi altre “deleghe”. Lo scrive in esclusiva il portale tiforeggina.it.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News